giovedì 1 dicembre 2016

Winter Robin

Un lieve ticchettare che si avvicina, un dolcissimo cinguettio nella notte del primo giorno di Dicembre…
Chi è? Un piccolo pettirosso, che porta amore, tenerezza e gioia in ogni cuore.
Il suo cuoricino è grande e ha il colore del caldo focolare,
Il suo volo è leggiadro e silenzioso, buffo e gioioso,
I suoi occhietti sono tanto dolci, e sorridono… sorridono perchè è inverno, il tempo della neve e della brina, delle fiabe e delle feste solstiziali.
E il pettirosso è felice, felice, felice…

A slight ticking is coming closer, a sweet chirping in the night of the first day of December…
Who is it? A little robin, which brings love, tenderness and joy in every heart.
Its heart is big and has the color of the warm hearth,
Its flight is graceful and quiet, funny and joyful,
Its eyes are so sweet, and they smile… they smile because it’s winter, the time of snow and frost, of fairy tales and solstice festivals.
And the little robin is happy, happy, happy…


Questo è il mio nuovo disegno per tutte voi, con l’augurio di un felice, caldo e luminoso Natale.
Con affetto,
Laura

This is my new design for all of you, with my best wishes for a happy, warm and bright Christmas.
With love,
Laura


Potete trovare tutti gli schemi nel mio negozio Etsy:
oppure potete ordinarli scrivendomi una mail:

You can find all the new patterns in my Etsy Shop:
or you can order them writing me an email:

giovedì 24 novembre 2016

The Colors of Christmas - Green Christmas

Care Ricamine, eccoci con l’ultimo dei Colori del Natale, il Natale Verde! Ho creato questi tre disegni per rappresentare tutto lo spirito del Natale nelle sue tonalità verdi.
Troverete innanzitutto il più antico Albero di Natale, l’abete innevato e addobbato di dolci candele accese, che fanno compagnia alle “palline” fatte di perline bianche – che potrete sostituire se vorrete a perline colorate, a cristalli oppure a semplicissimi punti con il DMC 3865.
Poi troverete una figura purtroppo poco conosciuta, ma molto antica: la Dama Verde. Prima che nascessero le tradizioni di Babbo Natale e di Gesù Bambino, spesso a portare i regali durante le festività del solstizio d’Inverno erano Dame bellissime e luminose, che però potevano assumere anche sembianze di vecchie brutte e poco amichevoli – in Italia per esempio abbiamo la Befana, che può portare dolci ma anche carbone e cenere ai bambini cattivi. Quella che ho voluto rappresentare è la cosiddetta “Dame Verte” della tradizione francese, che incarna lo spirito del bosco e dell’abete e infatti era raffigurata vestita di rami d’abete e bellissima, mentre camminava silenziosa nei boschi innevati e visitava le case per portare doni.

Dear Stitchers and Friends, here we are with the last of my Colors of Christmas, the Green Christmas! I created these three drawings to represent the whole spirit of Christmas in its green hue.
First you will find the oldest Christmas tree, the great fir covered with snow and and decorated with burning candles and "balls" made of white beads - which you can replace, if you want, with colorful beads, crystal beads or simple stitches with DMC 3865.
Then you will find a figure unfortunately little known, but very ancient: the Green Lady. Before the traditions of Santa Claus and Jesus Child, the ones who bring gifts during the holidays of the winter solstice were beautiful and bright Dames, even if they could also take on the likeness of old ugly and unfriendly hags - in Italy, for example, we have the Befana, which can give sweets but also coal and ash to naughty children. The Lady I wanted to represent is the so-called “Dame Verte” – literally the “Green Dame” – of the French tradition, which embodies the spirit of the forest and of the firs and in fact was depicted dressed of beautiful fir branches, while she walked silently from the snowy woods and visiting houses to bring gifts.


Infine lui, proprio lui… il vero Babbo Natale, che prima di essere vestito di rosso dalla famosa Coca Cola, era vestito di verde e anche lui rappresentava lo spirito del bosco, degli alberi, e dell’anno vecchio. Un vecchio saggio amico di tutti gli animali, Signore delle bestie e degli Alberi, portatore di doni e benedizioni.
Lui è forse il mio disegno preferito fra quelli della serie The Colors of Christmas… ci ho messo tutto l’amore che sento che uno spirito come il suo potrebbe rappresentare e diffondere.

Finally Him, precisely Him... the real Santa Claus, who before being dressed in red from the famous Coca Cola spot was dressed in green and he also represented the spirit of the forest, of the trees, and of the old year. A wise old friend of all animals, Lord of beasts and trees, bearer of gifts and blessings.
He is perhaps my favorite design from those of The Colors of Christmas series. I tried to design him with all the love that I feel a spirit like him could represent and spread.


Spero che l’ultimo dei Colori del Natale vi piaccia! Ora potrete collezionarli tutti e addobbare la vostra casa di tutti i colori natalizi!
In attesa di lavorare a nuovi disegni, vi auguro uno splendido dicembre e delle feste splendide, piene di gioia, luce e amorevole condivisione.

I hope that you love my last Color of Christmas! Now you can collect them all and deck your home with all the Christmas Colors!
Looking forward to work on new designs, I wish you a wonderful December and wonderful holidays, full of joy, light and love sharing.

***

Potete trovare tutti gli schemi nel mio negozio Etsy:
oppure potete ordinarli scrivendomi una mail:

You can find all the new patterns in my Etsy Shop:
or you can order them writing me an email:

mercoledì 16 novembre 2016

The Colors of Christmas - White Christmas

Carissime Ricamatrici, eccoci al primo appuntamento con i nuovissimi Colors of Christmas di quest’anno!
Mentre sto cominciando proprio ora a ricamare il secondo, vi presento il primo dei due, il mio adorato White Christmas.
Ognuno di questi quattro ornamenti raccontano una storia, e tutti fanno parte della stessa storia.
Il primo, e più importante, rappresenta il grande cervo bianco del Solstizio d’Inverno, con le candele accese sui palchi di corna a rappresentare il ritorno della luce nel cuore del buio.

Dear Stirchers, here we are on a first date with the newest Colors of Christmas for this year!
While I'm just now starting to stitch the second one, I present you the first one, my beloved White Christmas.
Each of these four ornaments tells a story, and all of them are part of the same story: a White and Magic Christmas time.
The first and most important ornament represents the great white deer of the Winter Solstice, with burning candles upon its antlers to recall the return of light in the heart of darkness.


Poi ho scelto di disegnare i pattini da ghiaccio, per evocare i laghi ghiacciati e le bellissime pattinate invernali; e un pupazzino di neve con la sciarpa che vola al vento.
Infine, ciò che rende più bianco l’inverno e il Natale, la gioia di ogni piccolo cuore: la neve. Un delicato fiocco di neve che ho disegnato cercando di riprodurre proprio quelli reali, e a cui ho aggiunto alcune perline che lo rendono ancora più delicato e dolce.

Then I chose to draw the ice skates, to evoke the frozen lakes and the beautiful winter skate; and a nice snowman with a scarf flying in the wind.
Finally, the thing that, most of all, makes whiter the Christmas, and that is the joy of every little heart: snow. I designed a delicate snowflake trying to reproduce the real ones, and to which I added some beads that make it even more delicate and sweet.


Spero che questo nuovo Color of Christmas vi piaccia e… vi anticipo che il secondo colore di Natale di quest’anno, che sarà anche l’ultimo, sarà molto molto speciale… e sarà il Green Christmas!
A prestissimo, care Ricamine!

I hope that you like this new Color of Christmas and I anticipate that the second one of this year's, which will be also the last, will be very very special... and will be the Green Christmas!
See you soon!

***

Potete trovare tutti gli schemi nel mio negozio Etsy:
oppure potete ordinarli scrivendomi una mail:

You can find all the new patterns in my Etsy Shop:
or you can order them writing me an email:

sabato 8 ottobre 2016

Halloween Collection 2016 and Freebie

Carissime amiche ricamatrici, sono finalmente pronta a mostrarvi la mia nuova collezione di schemi dedicati ad Halloween, e come vedete, ci sono un mucchio di novità!
Ho creato quattro nuovi schemi, più uno in regalo per voi, e per ognuno di essi c’è una breve storia.
Il primo che vi presento è The Witch’s Brew. Una strega sta preparando nel suo calderone una pozione magica che ha il potere di farla volare via con la sua scopa!
Si racconta che nel Medioevo, e in tempi ancora precedenti, le Streghe si servissero di unguenti e pozioni di erbe che le aiutassero a lasciare il corpo e a volare al Sabba in forma di spirito.
Queste pratiche furono considerate stregoneria, ma al di là della loro demonizzazione vi erano donne sapienti che, tramite mezzi naturali, riuscivano a vivere esperienze estatiche intense e gioiose…

Dear stitchers and friends, I’m finally ready to show you my new Halloween Collection, and as you see, there are a lot of news!
I created four new patterns, plus one more as a gift for you, and for each pattern there's a brief story.
The first one that I present you is The Witch's Brew. A witch is preparing a magic potion in her cauldron that has the power to make her fly away with her broom!
It is said that in the Middle Ages, and even earlier, the witches made use of ointments and herbal potions that help them to leave the body and to fly to the Sabbath in spirit form.
These practices were considered witchcraft, but beyond this demonization there were wise women who, through natural means, could live intense ecstatic and joyful experiences...


La seconda storia è la quarta che fa parte della mia serie Legends for Halloween, e racconta di una leggenda reale che proviene dal misterioso e inquietante cimitero di St. James, a Liverpool.
Si raccontava che proprio nel cimitero una donna senza testa apparisse ogni notte, a mezzanotte, e scavalcasse la cancellata, spaventando a morte le sentinelle che erano poste di guardia. Nel 1807 due di loro morirono di paura dopo averla vista.
Improbabile allucinazione collettiva… o realtà? Chissà… ;)

The second pattern is the fourth one of my Legends for Halloween series, and tells about a real legend that comes from the mysterious and spooky cemetery of St. James, in Liverpool.
It was said that just in the cemetery a headless woman appeared every night at midnight, and climbed over the gate, scaring the sentinels who were placed on guard. In 1807, two of them died of fear after seeing her.
Unlikely collective hallucination... or reality? Who knows... ;)


Il terzo disegno è il quinto della mia serie Legends for Halloween.
Si dice che una delle forme che assumevano i Messaggeri di Morte fosse quella di un corvo, che si posava su un ramo davanti alla casa di chi avrebbe presto lasciato la vita e gracchiasse per tre volte.
In effetti il corvo che ho rappresentato io ha una valenza un po’ più dolce. E’ un corvo incantato che gracchia nelle notti di luna piena, e possiede la chiave che aiuta le anime dei trapassati ad attraversare le soglie nascoste nel velo che separa i mondi per ricongiungersi con gli amati parenti, che qui sulla terra li aspettano con amore per celebrare insieme la festa di Ognissanti.

The third design I present you is the fifth one of my Legends for Halloween series.
It is said that one of the forms that the Messengers of Death took was that of a crow, which rested on a branch in front of the house of those who would soon leave the life and croaked three times.
Despite this, the crow that I represented has a value a little sweeter. It’s a magical raven that croaks on full moon nights and holds the key that helps the souls of the departed to cross the threshold hidden in the veil between the worlds to reunite with their beloved family, which are on earth and are waiting for them to celebrate together the feast of All Saints.


Infine, il quarto schema è molto più allegro e giocoso. Si tratta della versione femminile di Jack O’Lantern, che nelle leggende irlandesi veniva chiamata Jacky Lantern. Questa entità femminile, simile a jack, faceva dispetti e provocava grandi guai, ma se le si rivolgeva con gentilezza poteva mostrarsi molto buona e aiutare chi si era perso a ritrovare la via di casa.
Adoro la figura di Jacky Lantern, e ne ho creato anche un piccolo freebie per tutte voi. Spero che vi piaccia e che vi porti tanta gioia in queste splendide giornate autunnali!

Finally, the fourth pattern is more cheerful and funny. This is the female version of Jack O'Lantern, which in Irish legends was called Jacky Lantern. Like Jack, this female entity was spiteful and caused great trouble, but if who encountered her was kind to her, she could be very good and helped those who had been lost to find their way home.
I love the image of Jacky Lantern, so I also created a little freebie for all of you. I hope you enjoy it and that it brings you joy and fun in these beautiful autumn days!


Ecco lo schema per voi:
Here is the pattern for you:

Click the image to enlarge

E qui trovate la legenda dei colori:
And here is the colors guide:


Dopo tutte queste storie, che derivano dalle mie costanti ricerche di antiche leggende e tradizioni dimenticate, non mi resta che augurarvi un felice Halloween, pieno di gioco, e al contempo di cara e dolce ricongiunzione con i vostri cari che non sono più qui.
Un grande abbraccio a tutte… a presto!

After all these stories, which are the result of my constant researches of ancient legends and forgotten traditions, I just have to wish you a happy Halloween, and lovely days of reunion with your loved ones who are no longer here.
A big hug to all... see you soon!

***

Potete trovare tutti gli schemi nel mio negozio Etsy:
oppure potete ordinarli scrivendomi una mail:

You can find all the new patterns in my Etsy Shop:
or you can order them writing me an email:

lunedì 25 luglio 2016

Moby Dick and The Sacred Bee

Buongiorno carissime Ricamine! Sono finalmente pronta a presentarvi i nuovi schemi estivi!
Il primo è dedicato al grande romanzo di Melville, Moby Dick, ovvero la grande balena bianca come la neve. La sua storia penso la conosciate un po’ tutte, ma voglio spendere qualche parola sulla scelta della data che ho inserito nello schema. Nel romanzo non ho trovato alcuna datazione, ma leggendo i retroscena del romanzo, ovvero gli eventi che lo ispirarono a Melville, ho trovato due aneddoti che mi hanno affascinata.

Good evening dear Stitchers! I am finally ready to introduce the new summer patterns!
The first one is dedicated to the great novel by Herman Melville, Moby Dick, the great whale white as snow. I’m sure you all know well its history, but I want to spend a few words about the choice of the date that I have included in the pattern. I found no dating in the novel, but reading the novel's background, or the real events that inspired it to Melville, I found two stories that fascinated me.


Il primo dice che nel 1820 la baleniera Essex, di Nantucket, venne affondata dall’urto con un enorme capodoglio, a 3200 km dalla costa occidentale del Sud America. Uno degli otto sopravvissuti narrò la storia, proprio come fa Ismaele, il famoso narratore dell’opera Moby Dick. Il secondo aneddoto parla dell’uccisione di una grande capodoglio albino chiamato Mocha Dick, al largo dell’isola cilena di Mocha, nel 1830. “Si raccontava che Mocha Dick avesse venti o più ramponi conficcatigli nel dorso da altri balenieri e che sembrava attaccare le navi con una ferocia premeditata.”
Ho preferito scegliere la data del 1820, nonostante siano legati ad eventi estremamente legati alla trama del romanzo.


The first one says that in 1820 the whaling ship “Essex”, from Nantucket, was sunk by the impact with a huge whale, at 3200 km from the west coast of South America. One of the eight survivors told the story, just like Ishmael, the famous Moby Dick narrator. The second anecdote speaks about the killing of a big white whale, called Mocha Dick, off the Chilean island of Mocha, in 1830. "It was said that Mocha Dick had twenty or more prongs embedded in the back by other whalers and that it seemed to attack the ships with premeditated ferocity."
I preferred to choose the date of 1820, although both the dates are extremely linked to events told in the novel.


Il secondo schema è il terzo della mia serie dedicata alle Api, e rappresenta l’Ape Sacra, onorata dalle ancelle Melisse. Sono molto affezionata al disegno dell’ape, e sono molto affezionata alle piccole Api Danzanti, disegnate nel 2014 per “The Queen of the Bees”, il primo schema della mia serie, e sempre presenti in tutti i disegni che ne fanno parte.
Lo schema The Sacred Bee è dedicato alla millenaria sacralità conferita alle Api e alla necessità che vengano protette, perché ogni anno che passa ce ne sono sempre meno, e questo è terribilmente grave, in quanto dalle api dipende l’intera vita sulla Terra.
Coltiviamo per loro piccoli giardini con piante e fiori che le attirino e le nutrano, così che possano trovare nettare e accoglienza.


The second pattern is the third one in my series dedicated to the Bees, and is The Sacred Bee, honored by her handmaids. I am very fond of this bee design, and I'm very fond of my small Dancing Bees, designed the first time in 2014 for "The Queen of the Bees" pattern, and always present in all my patterns that are part of The Sacred Bee Series.
The Sacred Bee pattern is dedicated to the millennial sacredness attributed to the Bees and to the need to protect them, because each passing year there are fewer and fewer bees, and this is terribly serious, because all life on Earth depends on them.
We can cultivate little gardens for them, with plants and flowers that attract and feed them, so they can find nectar and host.


Spero davvero che i nuovi schemi vi piacciano, e che vi portino luce e gioia!
Un abbraccio a tutte voi!

I really hope that you like these new patterns and that they bring to you light and joy!
A big hug to all of you!

***

Potete acquistare i nuovi schemi nel mio Etsy Shop:

You can find the new patterns in my Etsy Shop:

domenica 17 aprile 2016

The Neverending Story

Bastian: “Perché è così buio?”
L’Imperatrice Bambina: “All’inizio è sempre buio…”

Questa è una delle citazioni per me più belle, profonde e vere dell’opera di Michael Ende, che ha dato vita a uno dei film più belli mai girati, La Storia Infinita.

Bastan: “Why is it so dark?”
The Childlike Empress: “In the beginning it is always dark...”

This is one of the most beautiful, deep and true quotations from the great work of Michael Ende, from which was created one of the most beautiful movies ever made, The Neverending Story.


…E per me, durante la mia infanzia, è stato talmente importante, sia il film che il libro, che appena mi è venuta l’idea di disegnarlo ho chiuso gli occhi e lui era lì, in tutti i suoi minimi dettagli.
La parte a cui ho dedicato più tempo è stata quella di Falkor, ci ho messo tutto l’amore e la cura possibili perché fosse proprio lui… e mentre lo ricamavo e prendeva vita, i suoi occhi erano vivi, il suo bonario sorriso era reale… Per me è il personaggio più importante e anche adesso che è qui che mi guarda, sento che una briciola di vita ce l’ha davvero in quel volto, in quegli occhi.
E protegge i miei sogni… ma anche i vostri, se vorrete ricamarlo :)

…And it was of such importance during my childhood, both the movie and the book, that as soon as I got the idea to draw it I closed my eyes and it was there, in all its details.
The part to which I have dedicated more time has been that of Falkor, I tried to put inside it all the love and care possible because he was as similar as possible to him... and while I was stitching him, he came alive, his eyes were alive, his good-natured smile was real... For me it is the most important character and also now that it's here looking at me, I feel that a little bit life is really inside him, inside his eyes.
It protects my dreams... but also yours, if you want to stitch him :)


Spero che questo nuovo disegno - composto da DUE schemi distinti, uno è quello che vedete nelle foto, l'altro rappresenta solo Falkor - vi piaccia e vi dia gioia. I prossimi disegni usciranno in piena estate perché al momento ho importanti progetti di scrittura da portare avanti… ma preparatevi a nuovi schemi sulle api e… chissà cos’altro? ;)
Vi auguro che, come dice la splendida Imperatrice Bambina - che rappresenta forse la nostra anima luminosa ed eternamente giovane - i vostri sogni rendano Fantàsia ogni giorno più bella.
Continuando a coltivare i nostri sogni, la manterremo viva… e c’è tanto bisogno di lei, in questi tempi fragili e difficili.
Un grande abbraccio :)

- “Every real story is a never ending story.”
(Michael Ende)

I hope you like this new design - it's a DOUBLE design, the first one is the one you can see in these photos, the second one is dedicated only to Falkor - and that it give you joy. The next patterns will be released in summer because at the moment I have important writing projects to realize... but be prepared to new patterns about our beloved bees and... who knows what else? ;)
May your dreams, as the beautiful Childlike Empress says - which perhaps is our luminous and eternally young soul – make Fantasia more beautiful every day…
Continuing to pursue our dreams, we will keep it alive… and we need it so much, especially in these delicate and difficult times.
A big hug :)

“Every real story is a never ending story.”
(Michael Ende)


***

Troverete il nuovo schema THE NEVERENDING STORY nel mio Etsy Shop:

You can find my new pattern THE NEVERENDING STORY in my Etsy Shop:

sabato 9 aprile 2016

Garden Treasures - The Little Treasures Series

Carissime, è stato un periodo di lavoro intenso ma finalmente sono pronta a mostrarvi il primo dei due nuovi schemi, che apre anche una nuova serie, quella dei Little Treasures, piccoli tesori, ornaments e oggettini ricamati per decorare e addobbare casa in occasione di moltissime occasioni e feste diverse!
Il primo schema della serie è Garden Treasures, che contiene sette schemi diversi sul giardino e sul giardinaggio.

Dear Stitchers and Friends, it was a busy time but finally I'm ready to show you the first of the two new patterns, that also opens a new series, The Little Treasures Series, with a lot of little ornaments and stitched trinkets to decorate your home during many different occasions and festivals!
The first pattern of the series is Garden Treasures, which contains seven different patterns about garden and gardening.


Troverete un disegno un po’ più grande, con la casetta e una bimba che porta alla sua Casa Dolce Casa i fiori appena colti, poi sue sorelle che fanno giardinaggio: la prima semina in abbondanza, mentre dietro di lei ogni seme comincia a germogliare e a sbocciare ad ogni suo passo; la seconda travasa i fiorellini cogliendoli e spostandoli con la sua carriola.
Ma… se tanti semi non si trovano più è solo perché è pieno di uccelletti che li mangiano, e con il loro schema potrete realizzare una Seeds Bag, una borsina porta semi.
Infine ho realizzato due nuovi animaletti, un nuovo uccellino e un coniglietto che ho confezionato come decori per i vasi di fiori.

You will find a design with a sweet house and a little girl who brings inside it the freshly picked flowers, then you will find two sisters that make gardening: the first one seed in abundance, while behind her every seed begins to sprout and blossom; the second one pick the flowers and moving them with her wheelbarrow.
But... if many seeds are gone is because it is full of birds that eat them, and with their pattern you can realize a sweet Seeds Bag.
Finally I realized two new animals, a new little bird and a rabbit that I finished as decorations for flowerpots.


In tutto avrete ben sette progetti da realizzare come preferite e con i quali potrete rendere ancora più bello il vostro giardino o la vostra casa, ora che la primavera sta sbocciando ovunque!
Spero che il nuovo set vi piaccia, ne seguiranno moltissimi altri!

With this set you will have seven little projects to be finish as you like and with whom you can decorate your garden or your home, now that spring is blooming everywhere!
I hope you enjoy the new set! It will be followed by many others!


Ma non è tutto… il prossimo fine settimana potrò finalmente pubblicare la storia di cui vi parlavo tempo fa.
Per me è la storia di tutte le storie… quella che ha riempito il mio cuore per tanti tanti anni.
Lo schema è THE NEVERENDING STORY, ispirato al film degli anni ’80 e al magnifico libro di Michael Ende.
Quindi, a presto, per volare insieme sulla candida groppa del nostro amato Fortunadrago!
Un abbraccio a tutte!

But that's not all... the next weekend I can finally publish the story I mentioned recently.
For me it is the story of all stories... the one that filled my heart for many many years.
The pattern is THE NEVERENDING STORY, inspired by the 80s movie and by the magnificent book by Michael Ende.
So, see you soon, to fly together on the white rump of our beloved Luckdragon!

Hugs to all!

***

Troverete il nuovo schema GARDEN TREASURES nel mio Etsy Shop:
https://www.etsy.com/it/shop/LittleStitcherShop
o scrivendomi una mail: info.thelittlestitcher@gmail.com / order.thelittlestitcher@gmail.com

You can find my new pattern GARDEN TREASURES in my Etsy Shop:
https://www.etsy.com/it/shop/LittleStitcherShop
or you can write me an email: info.thelittlestitcher@gmail.com / order.thelittlestitcher@gmail.com

lunedì 22 febbraio 2016

Cinderella and The Fairy Godmother

C’era una volta una fanciulla tanto bella e buona che non ve n’erano di uguali. Viveva con la matrigna e le due sorellastre, che ogni giorno le facevano spazzare e lavare e rassettare tutta la casa, e la facevano dormire accanto al camino, in mezzo alla cenere. Per questo la fanciulla era sempre sporca e suoi abiti erano strappati e rattoppati qua e là. Ma il suo animo era limpido, e il suo cuore amorevole e puro.
Il suo nome era Cenerentola…
…e questi sono i disegni che ho voluto dedicare a lei.

Once upon a time there was a girl so beautiful and good that there were none of equals. She lived with his stepmother and two stepsisters, whose every day made her sweep and wash and tidy up the whole house, and made her sleep by the fire, in the ashes. For this reason the girl was always dirty and her clothes were torn and patched here and there. But her mind was clear, and her heart was loving and pure.
Her name was Cinderella…
…and these are the designs that I dedicated to her.


Per questi disegni ho voluto raccolto alcuni particolari da due versioni della storia di Cenerentola, la prima dei Fratelli Grimm e la seconda di Charles Perrault. Vi consiglio caldamente di leggere entrambe le fiabe perché sono bellissime, molto più del cartone animato che ne è stato tratto da Disney.
Il particolare della Fata Madrina, che chiede a Cenerentola di portarle una grossa zucca, e poi i topolini – e persino sei lucertole che la Fata trasforma in lacchè – proviene dalla fiaba raccolta da Perrault, mentre nella versione dei Fratelli Grimm, che a mio parere è dolcissima, è presente il particolare dell’uccellino bianco, che vive su un alberello di nocciolo, cresciuto sulla tomba della madre della fanciulla. L’uccellino esaudisce le preghiere di Cenerentola e le lancia col beccuccio gli abiti che lei indosserà le tre sere del ballo a corte, uno più bello dell’altro.
In entrambe le fiabe naturalmente è presente il particolare della scarpetta lasciata al castello del principe, ma se nella versione di Perrault è di vetro trasparente, in quella dei Grimm cambia sempre, a seconda dell’abito indossato dalla ragazza.


For these designs I wanted to put together some details of two versions of the story of Cinderella, the first by the Brothers Grimm and the second by Charles Perrault. I warmly suggest you to read both fairy tales because they are beautiful, much more the cartoon adapted by Disney.
The detail of the Fairy Godmother, who asks Cinderella to bring her a big pumpkin, and then the mice - and even six lizards that the Fairy turns into lackeys - comes from the fairytale collected by Perrault, while in the version collected by the Brothers Grimm, which in my opinion is so sweet, there is the lovely white bird, which lives on a hazel tree grown on the grave of the mother of the maiden. The bird hears the prayers of Cinderella and launches her the clothes she will wear in the three evenings of dance at the court.
In both tales there is the detail of the little shoe left at the castle, but if in Perrault's version it is made of transparent glass, in the one by the Brothers Grimm it always change, depending on the different and beautiful dresses worn by the girl.



Vi lascio i link per leggere le due versioni della fiaba:
Cenerentola di Charles Perrault
Cenerentola dei Fratelli Grimm

These are the links to read the two versions of the fairy tale:
Cinderella by Charles Perrault
Cinderella by the Brothers Grimm

***

Ho cercato di raccogliere più elementi possibile in questi due disegni, e spero tanto che vi piacciano.
Nonostante siano due schemi indipendenti, è possibile averli entrambi ad un costo speciale. Vi basterà acquistarli insieme e potrete avere uno sconto di circa 2,50 euro se inserirete questo speciale codice coupon nell’apposita casella al momento dell’acquisto: CINDERELLAGIFT
A prestissimo con una nuova storia, una storia davvero speciale ;)

I tried to gather more details as possible in these two drawings, and I really hope you enjoy them.
Although they are two separate patterns, you can have them both with a special price. All you need to do is to buy them together and you can get a discount of 3 dollars if you insert this special coupon code in the appropriate box at time of your purchase: CINDERELLAGIFT
See you very soon with another story, a very special story ;)

***

Se volete ricamare Cinderella e/o The Fairy Godmother, potete trovare gli schemi nel mio negozio Etsy
o scrivendomi una email: order.thelittlestitcher@gmail.com

If you want to stitch Cinderella and/or The Fairy Godmother you can find the pattern in my Etsy Shop
or you can write me an email: order.thelittlestitcher@gmail.com